L´utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l´esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazione, accetterai di ricevere i cookies dal sito imulitoyota.it. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi le nostre Informazioni sui Cookies.

DOMENICA 13 NOVEMBRE 2016

“FUMA (FACCIAMO) SAN MARTÌN!”

I buoni auspici di Martino, santo delle strade e della speranza

 SCHEDA DESCRITTIVA DELL’ ITINERARIO PROPOSTO

 c, nella tradizione contadina giorno della chiusura dell’annata agricola, data attesa e temuta dai i mezzadri costretti al cambio di podere, ma anche accompagnata da un’ostinata speranza in un’annata migliore.

Da questa ricorrenza “di memoria” nasce l’idea e la proposta di un’intensa avventura cultural-gastronomica alla scoperta della Val Tiglione e dintorni.

Il percorso si sviluppa tra le “Colline del mare”, il catino verde a pochi chilometri da Asti le cui vigne ncolline del mareascondono - e ogni tanto svelano - il fondo del mare di 5 milioni di anni fa. E’ occasione per incontrare i piccoli paesi sulle colline astigiane, visitarne piccoli scorci, scoprirne i beni museali.

fritto misto piemontese...Ma anche per gustare il Fritto misto alla piemontese, “storico” piatto che, da sempre, ha siglato la fine del caldo e dell’estate e che ha suggerito, di anno in anno, auspici per stagioni meno magre.

Il punto d’incontro è la sede della Pro Loco di Vigliano d’Asti, presso il Centro sportivo “G. B. Conti” in via Boglietto, sede della Sala espositiva dedicata alla Balenottera di Vigliano; il sito osViglianotterapita la minuziosa ricostruzione del cetaceo riemerso negli anni 50 in una frazione del paese e la documentazione puntuale dello splendido lavoro scientifico condotto dai volontari. Se le condizioni meteo lo permetteranno sarà possibile effettuare anche una breve passeggiata sul sito di Valmontasca, luogo del ritrovamento del fossile.

Risalendo la collina si raggiunge Montaldo Scarampi, dove ci attende la responsabile del Museo della famiglia contadina, accurata e particolare raccolta di oggetti e memorie della vita del paese: strumenti di lavoro, oggetti e mobili antichi, un angolo dedicato alla scuola che fu; poi costumi e abiti tradizionali con un occhio particolare per tessuti e ricami. (In alternativa al mattino è possibile organizzare la visita guidata al Museo Paleontologico di Asti, che ospita la vera Balenottera di Valmontasca. In questo caso però dovremmo aggiungere 3€ a persona per il biglietto d’ingresso)

Ritorno a Vigliano d’Asti per il pranzo.

Come anticipato, fedele alle tradizioni, la Pro Loco locale dedica la giornata di San Martino alla preparazione del Fritto misto alla piemontese: gambe sotto il tavolo per una vampata di calore e di profumi buoni a contrastare nebbioline di novembre e primi brividi d’autunno. Il fritto viene preparato secondo la ricetta degli avi, utilizzando carni di razza piemontese, con i classici dieci pezzi: bistecca di vitello, bistecca di pollo, fegato, cervella, polpette, salsiccia, semolino dolce, amaretto, mela, carote; sarà accompagnato da antipasto rustico e raviolini in brodo, come si era soliti fare nei pranzi delle feste del tempo che fu.

Prima di tornare a casa sarà possibile effettuare una degustazione del vino novello presso la Cascina La Briusa dei signori Penna, (nostri soci e volontari, le cui vigne circondano la nostra sede), vicina alla sede della Pro loco

Domenica 13 novembre 2016
Programma di massima
ore 10,00 Vigliano: Accoglienza presso la sede della Pro Loco – Visita alla Sala espositiva Balenottera di Vigliano Se il tempo lo permetterà sarà possibile anche effettuare una breve sosta con facile passeggiata di circa 10 minuti presso il Geosito di Valmontasca, luogo di ritrovamento della Balenottera.
ore 11,15 -12,30 Montaldo Scarampi: visita al Museo della famiglia contadina” oppure Museo Paleontologico Territoriale del Monferrato Astigiano (in questo caso la prima tappa sarà ad Asti)
ore 13.00 Vigliano: pranzo e lenta digestione del fritto misto…
A seguire degustazione del vino novello alla Cascina La Briusa che si trova nei pressi della sede della Proloco

 COSTO INDICATIVO

MAX 25 euro a persona (contributo per PRANZO, visite guidate e organizzazione).

Menù del pranzo – Antipasto – Fritto misto – Raviolini in brodo – dolce – acqua – VINI COMPRESI

ABBIGLIAMENTO

Munirsi di calzature confortevoli. Se il tempo lo permetterà è possibile anche effettuare una breve sosta con facile passeggiata di circa 10 minuti presso il Geosito di Valmontasca, luogo di ritrovamento della Balenottera.

INIZIO PERCORSO

Centro sportivo G.B. Conti- Sede della Pro Loco di Vigliano d’Asti – Via Boglietto (Riferimento per navigatore satellitare: impostare Via Boglietto angolo Via Tiglione - Coordinate GPS 44.827101, 8.229166)

L’ITINERARIO PUÒ ESSERE EFFETTUATO ANCHE IN CASO DI MALTEMPO

ACCESSIBILITA’ DEI PERCORSI DA PARTE DEI DISABILI MOTORI

Balenottera di Vigliano: SI, sito pianeggiante senza ostacoli

Geosito di Valmontasca: NO, possono accedere però al piazzale attrezzato con pannelli informativi.

Museo della famiglia Contadina di Montaldo Scarampi: SI, senza ostacoli ma con accompagnatore

Museo Paleontologico Territoriale del Monferrato Astigiano: SI, ma preferibile accompagnatore

 PRENOTAZIONE ENTRO IL 30 OTTOBRE 2016

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

scarica il programma in pdf

 

Partners

Sponsor

Contatti

Associazione 

turistica

Pro Loco

Vigliano d'Asti

Sede legale
Via Alfieri, 5
14040 Vigliano d'Asti AT


Sede operativa
Centro Sportivo
"G.B. CONTI"
Via Boglietto
14040 Vigliano d'Asti AT


Tel.: 0141-951283
Cell.: 347-2740315

eMail:
info@prolocodivigliano.it

 

Seguici su Facebook